Eolico

Le differenze di pressione atmosferica, presenti sul nostro pianeta a scala locale, intermedia e globale, fanno sì che l’aria sia in continuo movimento, generando correnti che vengono comunemente chiamate vento.

Il vento è caratterizzato da tre parametri fondamentali; l’intensità, la direzione e la velocità. Questi parametri, insieme agli aspetti di carattere tecnico-economico, determinano la possibilità di sfruttare o meno la risorsa eolica di un dato sito.

Gli aerogeneratori (moderni “mulini a vento”) sono in grado, mediate la rotazione delle pale, di captare l’energia eolica e di trasmetterla ad un elettrogeneratore per la produzione di energia elettrica.

Ai fini dello sfruttamento dell’energia eolica mediante sistemi di conversione in energia elettrica o meccanica è importante conoscere, indipendentemente da quale sia il tipo di vento, i seguenti dati:
a. la distribuzione della frequenza, sul lungo termine, della velocità media e delle direzioni del vento;
b. la variazione diurna, notturna e stagionale;
c. la variazione della velocità del vento con l’altezza sopra il suolo;
d. l’entità delle raffiche nel breve periodo e valori massimi desunti da serie storiche almeno ventennali.

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.